Opzioni binarie

Opzioni Builder

Entrando nel vivo degli investimenti sui mercati finanziari, vi troverete a scoprire ogni giorno nuove modalità da adattare al vostro stile di trading. La maggiore varietà di tipi di operazioni, viene offerta dai Broker soprattutto in relazione alle opzioni binarie. Le opzioni sono infatti negoziabili in diversi modi, ma generalmente i parametri di impostazione dell’ordine, vengono scelti dal broker stesso. Tuttavia, negli ultimi anni anche gli intermediari hanno capito che occorre concedere un margine di personalizzazione e molti di essi hanno pensato di associare alle classiche opzioni binarie, le opzioni builder.




Opzioni builder: investimenti personalizzati

“To build”, tradotto dall’inglese, è un verbo che significa costruire. Ed è proprio la costruzione la prima caratteristica di questo tipo di investimento. Con le opzioni builder potrete letteralmente creare il vostro ordine, nel modo seguente:

  • Scelta dell’asset
  • Scelta della scadenza
  • Scelta della percentuale di profitto
  • Scelta del livello del rischio
  • Scelta della somma da investire
  • Scelta della direzione dell’asset (ovvero se operare con opzioni PUT o CALL)

 

Praticamente, potete scegliere tutto. Tra i punti elencati, vogliamo soffermarci in particolare sulla scelta della percentuale di profitto e del livello di rischio. Effettivamente, questi due aspetti ci sembrano i vantaggi maggiori e più interessanti legati alle opzioni Builder. Si tratta di quello che più comunemente viene chiamato il rapporto rischio rendimento, grazie al quale, nel caso in cui non siate estremamente sicuri della vostra previsione, potrete comunque provare ad aprire una posizione, scegliendo il rientro in caso di perdita.

Esempio pratico di opzioni builder con i migliori broker finanziari

Partiamo dalla scelta dello strumento finanziario. Ovviamente, andrete a scegliere il bene che nell’ultimo periodo ha fatto registrare una tendenza ben definita ancora attiva o della quale ne avete studiato approfonditamente le caratteristiche. A questo punto, decidete di operare con un’opzione builder, e il primo parametro che potrete impostare tramite il vostro broker sarà relativo alla scadenza.

Vi accorgerete subito che, impostando scadenze diverse, si andranno a modificare anche le percentuali di profitto o di ritorno perdita. Quindi, il nostro primo consiglio è quello di visualizzare diverse scadenze e gli eventuali possibili rischi o guadagni, poi optare per quella che secondo voi rappresenta la soluzione migliore. Mettiamo il caso che abbiate scelto, con un investimento di 100,00 euro, un rapporto rischio rendimento pari, rispettivamente, al 20% e al 50%. In caso di esito positivo, guadagnerete 150,00 euro, se fallite, perderete il vostro capitale, con un rientro di 20,00 euro.




Tra i migliori broker finanziari presenti sul web, che consentono di operare con le opzioni builder, segnaliamo Banc de Binary e Option Web. Come abbiamo detto all’inizio del nostro articolo e in numerose altre nostre guide, le opzioni binarie possono essere negoziate attraverso diverse tipologie di investimento, in base al vostro stile di trading. Se invece della personalizzazione dell’operazione, preferite qualcosa di più adrenalinico con maggiori profitti e rischi, vi consigliamo di provare le opzioni ladder.

Qualsiasi siano le vostre scelte, non dimenticate che per diventare degli investitori di successo, lo studio della materia del trading online, pratica compresa, risulta assolutamente fondamentale.